Info dalla rete

Una selezioni di articoli con notizie, documenti, rapporti, dibattiti su riscaldamento globale, rifiuti, fotovoltaico a Chernobyl, animali in città e molto altro. Rimanere aggiornati è complicato, ma ci si può provare tutti insieme!

In queste settimane sono usciti molti articoli interessanti su diversi argomenti relativi all’ambiente. Condivido con voi quelli che più mi hanno fatto riflettere.

Legambiente presenta “Animali in città”

Il rapporto “Animali in città” del 2018 è stato presentato dall’associazione Legambiente per fare il punto sul rapporto di convivenza tra umani e animali nelle nostre città. In questo articolo vengono analizzati i punti principali, con tante notizie interessanti per conoscere e capire l’evolversi di questa importante relazione.
Per leggere l’articolo cliccare qui.

Premio internazionale Alex Langer 2018

Il premio è stato istituito nel 1997 dalla fondazione Alexander Langer per la figura profetica di un ambientalista e costruttore di pace. Quest’anno è stato premiato il progetto di collaborazione ambientale tra israeliani e palestinesi promosso dall’Istituto per gli Studi Ambientali Arava.
Per leggere l’articolo cliccare qui,

Emissioni auto tagliate del 40% nel 2030?

Il parlamento europeo ha votato un progetto di legge per disciplinare le emissioni delle nuove auto. Si dovrebbero tagliare del 20% le emissioni nel 2025 e del 40% entro il 2030 rispetto alle emissioni attualmente consentite. Se i socialisti, verdi e M5S hanno esultato per il risultato della votazione, i Popolari, riprendendo le critiche al progetto mosse dai costruttori di auto, hanno chiesto a gran voce di rivedere questa scelta.
Per leggere l’articolo, cliccare qui.

La Laudato Si’, a tre anni dalla sua pubblicazione

Gli effetti di questa enciclica sono tanti, ma il più importante è stato quello di riaccendere le luci su un tema ormai in secondo piano: il rapporto fra uomo e natura e la responsabilità umana verso la difesa della casa comune. Nei primi giorni di luglio si è tenuta una importante conferenza internazionale presso la Città del Vaticano. In questo articolo troverete molti link per approfondire gli interessanti contenuti discussi.
Per leggere l’articolo cliccare qui.

Nuovo studio IPCC sul riscaldamento globale

L’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) ha pubblicato il 6 ottobre una relazione speciale sull’innalzamento del riscaldamento globale di 1,5° C,  rispetto ai livelli preindustriali, tra il 2030 ed il 2052. Nel documento vengono proposti dei percorsi globali da intraprendere per rispondere alla minaccia del cambiamento climatico. Le soluzioni ci sono, ma l’attenzione sul problema sembra essersi affievolito con il rischio di far avverare queste previsioni!
La relazione in lingua inglese, in formato pdf, è disponibile qui.
Un articolo sull’argomento può essere letto qui.

Inaugurata una centrale fotovoltaica a Chernobyl

Inaugurata una centrale fotovoltaica, chiamata “Solar Chernobyl”, a 100 metri dalla tragicamente famosa centrale nucleare esplosa nel 1986. Questo è solo l’inizio di un progetto più ambizioso, quello di far diventare quell’area fortemente contaminata in un centro di produzione di energia pulita.
Per approfondire leggere qui

La guerra dei rifiuti e gli incendi

Il trattamento dei rifiuti è un tema molto delicato, il cui impatto ambientale può essere devastante se considerato un business fonte di enormi profitti e non un servizio al bene comune. L’articolo, che condivido, parla di un caso particolare, un incendio doloso in un capannone abbandonato usato come deposito illegale di rifiuti da riciclare nel pavese, a Corteolona. Questo traffico ha fruttato un milione e centomila euro di profitti, ma ha lasciato settemila tonnellate di rifiuti stoccati da cui si è sprigionata una nube tossica che ha avvelenato i luoghi circostanti.
Per approfondire leggere qui.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito non utilizza propri cookie, ma per il suo funzionamento utilizza cookie di terze parti. Comunque, disattivandone l'uso, il sito è perfettamente navigabile. Per maggiori informazioni

Questo sito non utilizza cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici di terze parti, necessari per il buon funzionamento del sito. Nel rispetto della normativa vigente, se continui ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta", ne permetti l'eventuale utilizzo. Comunque anche disattivando i cookie, nelle impostazioni del browser, il sito è perfettamente navigabile. Per leggere la privacy policy, collegarsi a questo link: Privacy Policy

Chiudi