L’uomo programmato

L’uomo programmato è il libro con cui ho iniziato il mio percorso di ricerca sulla crisi ecologica. Un libro prezioso per chiunque voglia affrontare il tema del rapporto uomo-natura-tecnica e comprendere quanto sia profonda e radicata nella storia la crisi del rapporto fra etica, scienza e tecnica:

“Se nei tempi passati la tecnica poteva affermare datemi dei fini e io vi darò i mezzi per raggiungerli, oggi la situazione è invertita e il tecnico dice io vi fornisco i mezzi sulla cui base stabilire fini” (citazione da pagina 9).

L’autrice ha attraversato il contemporaneo con una profondità e consapevolezza  che permette a chiunque di formarsi un proprio pensiero sulle difficoltà dell’agire umano nell’era del trionfo della teologia tecnologica.

Inoltre, mi lega a questo libro il capitolo “Ecosistema diritto e ambiente”, scritto dal prof. Mario Sirimarco, da cui sono partito per iniziare il mio percorso accademico e approfondire culturalmente la mia passione per la natura e la sua difesa dall’aggressione dell’uomo tecnologico.

Indicazioni bibliografiche sul testo: Teresa Serra, L’uomo programmato, Giappichelli editore, Torino, 2003.