La conversione ecologica in pratica, dopo la Laudato si’

Una conversione ecologica “in pratica”, anche se aiutata dall’impegno dei singoli, dovrà essere fondata su scelte politiche ed economiche che mettano al centro l’essere umano e la sua responsabilità verso la Terra.

Continua a leggere

Prophetic Economy: la conclusione!

La tre giorni di lavori è stata molto interessante e motivante. Gli argomenti affrontati sono tutti il frutto di pratiche vissute da tempo. Il pregio di questo incontro è di aver fatto vedere il bello della profezia, il difetto di questo evento è di aver lasciato solo intravedere il conflitto che si genera a seguito della profezia.

Continua a leggere

Prophetic Economy: i lavori di sabato

La giornata di lavoro del sabato è stata molto movimentata, molte attività si sono svolte nelle diverse sale del Centro Mariapoli, altre fuori, in giro per i Castelli e la vicina città di Roma. Sono state ore intense, in cui giovani ed adulti, insieme, hanno iniziato il viaggio per la costruzione, nella vita di tutti i giorni, della Prophetic Economy, una economia diversa capace di futuro.

Continua a leggere

Prophetic Economy, i lavori del pomeriggio di venerdì

Il pomeriggio di venerdì è stato intenso, con le esperienze di Plant for the Planet di Felix e del Club di Roma e le premiazioni, alleggerito da momenti di socializzazione, interazione e gioco.

Continua a leggere

Prophetic Economy, la prima mattina di lavoro

La mattina inizia subito forte con Jeffrey Sachs che introduce i due temi del convegno: crisi ecologica e povertà con il suo speech su “Perché abbiamo bisogno di un’Economia Profetica e di cosa abbiamo bisogno per cambiare”, previsto per il pomeriggio, seguito dal panel su “Dimensione della crisi – prospettive di speranza”.

Continua a leggere